Giorno 2 – Coop Academy

Giorno 2

Giorno 2
Coop Academy giorno 2 – Prosegue il percorso di formazione e co-design fortemente voluto da NovaCoop. Diciamo addio al sole splendente e alla giornata radiosa del Day 1 ma a portare il sorriso su Coop Academy, e su Voltaggio, ci pensano subito due simpatici ragazzi di Torino che ci raccontano l’esperienza italiana e internazionale di Fun Theory, ovvero come spingere persone e consumatori a comportamenti virtusoi attraverso la leva, il “gentle push” per usare le loro parole, del divertimento. Qualche esempio? Una bilancia che applaude all’acquisto di frutta e verdura o scale che suonano! A seguire la testimonianza di Graziella Rondano, Direttore Area Soci NovaCoop, che ha voluto salutare i ragazzi spiegando loro le motivazioni che hanno il maggior player italiano della Grande distruzione a lanciare l’iniziativa Coop Academy sul territorio di Alessandria

Giorno 2

E non è finita qui! Il pomeriggio a Coop Academy fa rima, invece, con progettazione, o meglio gli strumenti e la cornice di un progetto: insieme ai ragazzi abbiamo infatti disarticolato il termine progetto analizzando i vari elementi fondanti (le attività, gli obiettivi, gli attori, il tempo) per passare poi ad esaminare alcuni strumenti metodologici utili appunto alla progettazione (Business Model Canvas, Personas, Storyboard). Insomma, per dirla con Raymond Carver abbiamo risposto alla domanda “ Cosa parliamo quando parliamo di progetti”. Dopo una stimolante e molto proficua fase di lavoro di gruppo lo step logico successivo è stato affrontare il tema della sostenibilità, ovvero la capacità di un progetto (e/o di un’organizzazione) di dispiegare i suoi effetti nel medio-lungo periodo. Capacità che va di pari passo con l’abilità di acquisire risorse, materiali o immateriali, da trasformare in attività. Grande attenzione è stata riservata  in particolare al crowdfunding, la raccolta fondi sul web, e alle nuove pratiche dell’economia collaborativa per l’evidente assonanza con i valori della cooperazione e per la naturale dimestichezza che i giovani hanno con il Web.

Seguite Coop Academy e lo storytelling sulla pagina facebook dedicata.